The Wiener Library Institute of Contemporary History

wiener library LondraLa Wiener Library è la più antica istituzione al mondo devota allo studio dell'Olocausto e delle sue cause. Fondata nel 1933, nasce come ufficio informazioni per l'informazione delle comunità ebree perseguitate nel mondo dalle politiche Naziste e si configura come istituto di ricerca dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Nel 1933, Alfred Wiener, un Ebreo Tedesco trasferitosi dalla Germania all'Olanda, fondò il Jewish Central Information Office per collezionare e diffondere le informazioni relative gli eventi in corso nella Germania Nazista. La collezione fu trasferita a Londra nel 1939 da Wiener stesso, che rese i suoi dati disponibili agli Inglesi, ai dipartimenti di Intelligence e alla stampa internazionale. Al termine della guerra, la libreria fu usata come estensiva collezione sul Nazional Socialismo e il Terzo Reich dalle nazioni unite, durante i processi della Commissione dei Crimini di Guerra.

La pubblicazione più importante della libreria fu senz'altro un bollettino bimensile cominciato nel Novembre del 1946 e stampato fino al 1983. Durante il 1974, a causa di una mancanza di finanziamenti, fu deciso di mortare parte della collezione a Tel Aviv, sebbene gran parte della collezione fu posta su microfilm per scopi conservativi.

Oggi la Wiener Library a Londra è dedicata alla ricerca e allo studio dell'Olocausto, della Germania Nazista e della Comunità Ebrea Tedesca, oltre che al documentare l'Antisemitismo e il Neonazismo.